VINCENT ROAD IN SEVEN DROPS – AZZURRO

Artista:

VENDUTA

SPECIFICHE / DETAILS

Stampa fine art su carta cotone Turner

Fine art print on Turner cotton paper

60 x 80 cm | 2022

 

_STATEMENT

Il lavoro presentato si propone di far emergere il punto più basso oltre la linea del nostro corpo in stasi (o in movimento) ossia la strada, che assume forme e colori mescolando i suoi elementi essenziali: foglie, sassi e impronte. L’entusiasmo del gruppo bergamasco, noto per le sue installazioni, si riflette anche e soprattutto in questo lavoro fotografico che trova nelle luci “un’ultima impronta”, ricordando, nel buio lucciole e fate.

 

_STATEMENT

The work presented aims to bring out the lowest point beyond the line of our body in stasis (or in motion), that is the road, which takes on shapes and colors by mixing its essential elements: leaves, stones and footprints. The enthusiasm of the group from Bergamo, known for its installations, is well mirrored in this photographic work. It finds light as a “last footprint”, recalling fireflies and faires in the dark.

 

_BIOGRAFIA

FerrarioFreres è un collettivo.

Il gruppo, i cui componenti vivono e lavorano tra Milano e Bergamo, si forma alla metà degli anni Novanta. Le sue caratteristiche sono la fluidità e la coralità: il gruppo è infatti aperto nella sua composizione e si avvale di collaborazioni, anche di breve periodo, che attingono alle diverse discipline dell’arte o ad ambiti affini e paralleli, come la musica, la poesia, l’antropologia, l’informatica.

 

_BIOGRAPHY

FerrarioFreres is a group of artists whose members live and work between Milan and Bergamo. It was formed in the mid-nineties.

Its characteristics are fluidity and chorality: the group is in fact open in its composition and collaborates, even for a short period, which draw on the various disciplines of art or on similar and parallel fields, such as music, poetry, anthropology and information technology.

Resta aggiornato sulle nostre mostre, notizie, fiere ed eventi
Compila il form per richiedere informazioni sull'opera